Finalmente si parte!
Per molti di noi questo weekend rappresenterà l’inizio delle tanto desiderate vacanze estive e come per noi anche per i nostri bellissimi bambini.
Il sole ha innegabili effetti positivi sulla loro salute come stimolare la produzione di Vitamina D che irrobustisce le ossa in fase di sviluppo, rafforzare il sistema immunitario, stimolare il 
metabolismo e non ultimo migliorare l’umore! ??????
Ma c’è di più! Lo iodio marino è un toccasana per le vie respiratorie che vengono purificate e 
rese più resistenti a tosse e raffreddore che colpiscono i nostri piccoli in autunno e inverno.

PROTEGGIAMO LA LORO PELLE

Anche se per ogni genitore i più piccoli rappresentano già l’ometto o la donnina di casa, ahimè non si va mai in vacanza dal ruolo di genitori e i nostri bambini vanno sempre protetti. E’ bellissimo vederli correre, giocare in spiaggia e in acqua, ma per ricevere solo i benefici che il sole può darci, i bimbi dovrebbero andare via dalla spiaggia intorno alle 10:30 del mattino e ritornarci verso le 17:00 nel pomeriggio.
Durante l’esposizione la pelle dei bambini va protetta con una protezione molto alta (50+) che deve essere applicata almeno ogni due ore e ogni volta che il bambino fa il bagno.
Vi capisco, questa pratica richiede una notevole dose di pazienza e tempo per convincere i nostri bimbi irrequieti a stare fermi per un po', ma non farlo espone loro a dei rischi altissimi e a dei danni che si manifesteranno negli anni a seguire.

NEONATI AL MARE

Se avete un bimbo che ancora non cammina e non sapete se portarlo al mare, non preoccupatevi! 
Se preferite per lui zone all’ombra e ventilate, gli date spesso da bere (i neonati si disidratano facilmente) ed evitate l’esposizione diretta al sole, il vostro bebè non potrà che trarre vantaggi

dalla sua prima vacanza al mare!

Se pensi che il post sia interessante, condividilo con i tuoi amici su Facebook